Come lo facciamo

  1. I fondi raccolti verranno gestiti da COSPE Onlus, associazione attiva da 30 anni in 30 paesi del mondo.
  2. Grazie alla profonda conoscenza del territorio e attraverso partner locali, associazioni e istituzioni, COSPE individua progetti meritevoli e decide di supportarli.
  3. COSPE richiede finanziamenti attraverso le istituzioni (Ministeri, Unione Europea, Regione Toscana ecc.) che copriranno dal 50% al 90% della necessità del progetto.
  4. Vinto il bando si iniziano i lavori localmente: formazione professionale, formazione marketing, commerciale e di leadership. Messa in rete delle imprese, fornitura di strumenti e macchinari, ammodernamento ecc.
  5. Mancando ancora dal 10% al 50% dei fondi necessari, si redige un budget per finanziare il progetto e si pubblica sul sito Imprenditore Solidale.
  6. Il finanziamento raccolto attraverso Imprenditore Solidale viene interamente versato per attuare le attività di progetto, si apre la discussione al network e si mettono in rete gli imprenditori che vogliono contribuire con la loro esperienza a migliorare le azioni, attività e macchinari necessari alla giusta riuscita dell’impresa.
  7. Ogni singolo imprenditore riceve un rendiconto con foto e documenti che comprovano il giusto utilizzo dei fondi. Si aprono nuovi progetti.